In questo articolo andremo a smentire alcune di quelle notizie che stanno suscitando clamore qui in Italia.

Purtroppo, come per ogni cosa, anche questa pandemia si porta dietro fake news, complotti e falsi miti.
Ma andiamo subito al sodo, ecco una lista di notizie false riguardo al coronavirus!

Putin ha liberato 500 leoni nelle strade

Breaking News. La Russia ha rilasciato oltre 500 leoni in strada per assicurarsi che la gente rimanga in casa durante l’epidemia” e un secondo titolo tv per rafforzare l’argomento “Vladimir Putin ha liberato circa 500 leoni per costringere le persone a rimanere a casa“. Così i riferimenti a Mosca o San Pietroburgo [1]

Ok, conosciamo tutti Putin ma nonostante il suo forte carattere, non ha mai liberato 500 leoni per le strade della Russia.

Disinfezione dal coronavirus con elicotteri come in Cina

“Disinfestazioni con elicotteri in tutta la città”, ma si tratta di una bufala. Qualcuno, approfittando di paura e incertezza dilaganti, sta facendo correre su web e cellulari notizie false. [2]

Inutile discutere come un’azione del genere sarebbe tutto meno che sicura, probabilmente più dannosa del coronavirus stesso.

Alla nostra perplessità si aggiunge anche l’affiancamento di questa notizia a Matteo Salvini, a bordo di un elicottero che sorride e tranquillizza gli Italiani.

La Candela sella speranza è un rito satanico

Da qualche giorno si parla della possibilità di impostare come foto del profilo la cosiddetta candela della speranza.

Un modo per commemorare e ricordare tutti colori che hanno perso la vita a causa del Coronavirus. Insomma, si parla di un flash mob virtuale pensato per dare un messaggio globale anti Covid-19. Tuttavia, in serata è emersa un’altra catena WhatsApp, con cui tutti sono stati invitati a rimuovere le suddette foto, in quanto sarebbero associate ad un rito satanico in occasione del 24 marzo. [3]

Quindi potete stare tranquilli, chiunque voglia unirsi a questo flash mob su WhatsApp scaricando e caricando l’immagine della candela, non rischierà virus sul proprio dispositivo ne alimenterà l’orgoglio e la forza di gruppi satanistici.

Coronavirus: i porti restano aperti, altri 195 migranti sbarcano a Messina, 12 con sintomi coronavirus.

La nave Sea Watch 3, con a bordo 194 migranti salvati nel Mediterraneo, al largo della Libia, è approdata al porto di Messina. Pochi minuti fa è iniziato lo sbarco dei 194 migranti a bordo, che ha messo fine al braccio di ferro tra l’ong e il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci: “Lo sbarco è iniziato. Il personale sanitario USMAF è a bordo. Sea Watch ha messo a disposizione il proprio team di 5 medici fornendo dati sulla situazione. A tutti viene misurata la temperatura. L’equipaggio è in salute. Nessuna anomalia riscontrata. Scendono i primi naufraghi”, ha fatto sapere Sea Watch su Twitter.

Nella serata di ieri l’ong aveva fatto sapere che, per precauzione e per evitare eventuali contagi legati al coronavirus, le autorità hanno disposto un periodo di quarantena “a terra” per le persone soccorse, e “a bordo” per i membri dell’equipaggio. [4]

Noi della dispensa essenziale speriamo vivamente che post come questi non abbiano lo scopo di bloccare l’integrazione e il progresso della nostra nazione. In un momento come questo, nel quale stiamo ricevendo aiuti da tutto il mondo, ci sembra ancora più triste del solito.

Castiglione d’Adda: contagiati dal coronavirus marcati con vernice nera

Nella giornata del 2 marzo, in tre punti differenti che insistono sulla stessa strada di Castiglione d’Adda sono stati riscontrate alcune macchie nere sugli immobili. Uno di questi stabili, inoltre, risulta essere disabitato. In ogni caso, nessuno dei proprietari di questi stabili risulta collegato con i contagi da coronavirus. Ci troviamo di fronte a una semplice bravata, non ci sono episodi di ‘marcature’ o di ‘lettere scarlatte. [5]

Quindi, non si tratta di tratta di cacciatori di taglie ma di una semplice bravata condotta da qualche gruppo di persone forse annoiate.

Conclusioni

Cari lettori, di fronte a fake news come queste non possiamo far altro che dirvi di stare attenti e come al solito, non fermatevi alla prima fonte di notizie!

Utilizzate a pieno il Web e i servizi efficienti come Bufale.net, sito internet che da tempo si impegna ad analizzare e smentire le fake news in Italia.

Riferimenti

  1. Il fatto Quotidiano
  2. Ivg
  3. Bufale.net
  4. Bufale.net
  5. Bufale.net